Previsione per 31/10
Prognoza za 31/10
6 / 14

PAPRA, IL LIQUORE DEL GORSKI KOTAR
Eccellente digestivo, nasce dall’unione di 13 erbe e 4 radici tutte originarie del Gorski kotar, il tutto immerso nella migliore acquavite di vinacce. Regala al palato una straordinaria sensazione di piacere.

MEDICA
La tradizione della produzione del miele e degli altri prodotti apicoli nel Quarnero è lunga e apprezzata. La grappa al miele (o Medica), prodotta con la migliore acquavite di vinacce e tre tipi di miele (di castagno, chiaro e millefiori), è popolarissima e spesso anche gradito souvenir di questa regione. La Medica si beve sia come aperitivo, sia come digestivo: è straordinaria in autunno, combinata alle caldarroste ancora fumanti.

ESPRESSO PERSONALIZZATO
La cultura di bere il caffè al ristorante “Bevanda” di Abbazia (Opatija) è stata rivoluzionata con l’introduzione dell’“espresso personalizzato”, i cui gusti cambiano col cambiare delle stagioni. Gli amanti delle migliori miscele di caffè sapranno apprezzare quest’offerta di caffè fantasiosi. Alla creazione della tazzina di caffè perfetta ha partecipato un intero team d’esperti: dal barista, passando per il sommelier ed arrivando al degustatore di caffè ed al tostatore. Il risultato è un caffè prodotto con le migliori miscele del mondo. I vari tipi di caffè, provenienti da Messico, Haiti, Portorico, Honduras e Burundi, danno alla miscela un carattere praticamente perfetto. Gli aromi decisi della nocciola, della castagna e del miele, con intense note di prugne secche, rendono l’impressione olfattiva ancora più suadente, mentre quello spiccato sapore, in perfetto equilibrio tra dolce, amaro ed agro, rende l’esperienza di bere quest’espresso un momento di piacere che ricorderete a lungo. Quella descritta era l’edizione autunnale proposta ed apprezzata dai tanti ospiti del ristorante, un’edizione che cambia, come detto, con il cambiare delle stagioni. Gli ospiti, ai quali il caffè viene servito nelle apposite tazzine da caffè, se lo desiderano possono anche acquistare una “bottiglietta” piena dei chicchi delle varietà di caffè che hanno contribuito a creare quella straordinaria miscela.

..............................................

BUDEL (BUDELLO FARCITO) – LA FARCITURA DEL GORSKI KOTAR
Ingredienti per 6 persone: 50 dag di suino essiccato, 30 dag di lardo essiccato, 10 uova, 50 dag di pane, 30 dag di cipollotto, sale e pepe q.b. Procedimento: bolliamo la carne di maiale ed il lardo. Una volta bolliti li tagliamo a dadini, così come il pane e la cipolla. Mescoliamo il tutto. Con quest’impasto riempiamo il budello. La farcitura durante la cottura tende ad aumentare di volume: quando riempite il budello, lasciate lo spazio necessario, facendo in modo che non si formi alcuna sacca d’aria. Cuociamo per 30 minuti. Una volta raffreddato, tagliamo il budello farcito a fette. Il composto di farcitura può essere impiegato anche per farcire qualsiasi tipo di carne.

ŠURLICE
Specialità della cucina quarnerina, le šurlice sono un tipo di pasta regionale che fa parte del menù di ogni festa, dal battesimo alle nozze. Le šurlice si servono come contorno degli scampi o del gulasch d’agnello.
Ingredienti per 6 persone: 1 kg di farina, 2 – 3 uova, acqua e sale q.b., 20 dag di formaggio casereccio. Fate un impasto non troppo molle con la farina, le uova, il sale e l’acqua. Stendetelo e tagliatelo a pezzetti di ca. 1 dag. Con le mani, o servendovi di un ago da maglia, date forma alle šurlice, che devono avere una lunghezza di 8-10 cm. Separate con cura le šurlice dall’ago, facendo in modo che all’interno restino forate. Lasciatele essiccare un po’ e poi cuocetele in abbondante acqua salata finché non s’ammorbidiscono. 

ŽGVACET (GUAZZETTO)
Ingredienti per 6 persone: 2 kg di spalla di manzo disossato, 45 dag di cipolla, 15 dag di pomodoro fresco, 18 dag d’olio, 4 spicchi d’aglio, 2 dl di vino, prezzemolo, sale e pepe q.b. Soffriggete la cipolla e la carne tagliata a tocchetti, aggiungete l’aglio, il pomodoro, il prezzemolo e le spezie. Annaffiate di tanto in tanto con il brodo e, a fine cottura, aggiungete il vino. Servitelo con una immancabile spruzzata di formaggio casereccio grattugiato.

CARNE D’AGNELLO ARROSTO ALLA PEKA
Ingredienti: 1,20 dag di carne d’agnello (coscia o carré), 1 kg di patate, 20 dag di cipolla, 1,5 l di olio d’oliva, 2 rametti di rosmarino, sale e pepe q.b. Procedimento: sulla teglia disporre la carne e le patate e coprire con la peka (un coperchio a forma di campana). Coprire il tutto con la brace e lasciar cuocere per 1-2 ore.



CALAMARI NOSTRANI AL FORNO
Ingredienti per 2 persone: 0,5 kg di calamari, 40 dag di patate, 1 dl di vino bianco, 0,50 l d’olio d’oliva, 2 spicchi d’aglio, 3 dag di prezzemolo tritato, sale e pepe q.b. Pulite i calamari e pelate le patate, riponeteli in una pirofila precedentemente oleata. Cuocete in forno ad una temperatura di 180° C. Trascorsi circa ¾ del tempo di cottura, versate sui calamari e le patate un composto di aglio tritato, prezzemolo tritato, vino ed olio d’oliva, e terminate la cottura. Servite ben caldo, e come contorno ideale consigliamo una bella insalata verde. Vino consigliato: Vrbnička žlahtina.

..............................................

FANJKI
Ingredienti:
4 tuorli d’uovo, 3 cucchiai di panna, 2 cucchiai di zucchero in polvere, 3 cucchiai di vino bianco, ½ cucchiaino di sale, 500 g di farina

Mescolate tutto per bene, tranne la farina, che aggiungerete successivamente. Lasciate riposare l’impasto per mezz’ora. Poi stendetelo sottile sottile e tagliate la pasta in varie forme, che friggerete in abbondante olio caldo. Una volta fritti, i fanjki vanno cosparsi di zucchero e cannella.


POGAČA (FOCACCIA) ALLA RICOTTA
Ingredienti per 6 persone:
Per l’impasto: 0,40 kg di farina, 0,06 kg di zucchero, 0,06 kg di burro, 0,04 kg di lievito, 2 tuorli d’uovo, buccia di limone grattugiata, 0,3 l di latte, un pizzico di sale

Per la farcitura: 0,70 kg di ricotta, buccia di limone, 0,10 kg di zucchero, 0,10 kg d’uvetta, 2 uova, zucchero vanigliato

Mescolate il lievito con un po’ di latte, zucchero e farina e lasciate riposare l’impasto ottenuto affinché lieviti. Alla farina rimasta aggiungete lo zucchero, i tuorli, la buccia di limone, il burro fuso, il sale, il latte tiepido e l’impasto lievitato a metà. Mescolate per bene il tutto e lasciate lievitare l’impasto al caldo (deve raddoppiare di volume). Per la farcitura: mescolate la ricotta con lo zucchero, le uova, la buccia di limone e l’uvetta. Dividete l’impasto lievitato in tre parti, stendete ciascuna parte e riponetela su una teglia rotonda precedentemente oleata. Sul cerchio di pasta adagiate una parte della farcitura, che coprirete con un altro cerchio di pasta. Lasciate lievitare il tutto ancora un po’. Prima di infornarla, bucherellate la pogača con un ago, spennellatela con l’albume, cospargetela di zucchero e cuocetela in forno per 40 minuti.

SMOKVENJAK – (Dolce ai fichi secchi)
Ingredienti: 0,4 kg di fichi secchi, 0,10 kg di uvetta, 0,05 l di acquavite casereccia, 0,15 l di vino bianco, cannella.

Procedimento: macinate i fichi secchi ed aggiungetevi l’uvetta, l’acquavite, il vino e la cannella. Mescoliamo per bene il composto e diamogli la forma di un cono. Lasciamolo adagiato su foglie di fico su un tagliere di legno per alcuni giorni, affinché si asciughi. Lo smokvenjak va tagliato a fette ed accompagnato da un bicchierino di acquavite casereccia aromatizzata alle erbe.

RAPSKA TORTA (Torta di Arbe)
Ingredienti: mandorle, zucchero, uova e liquore Maraschino.
La ricetta di questo dolce antichissimo ed unico, dalla pasta friabile e dal cuore profumato, è custodita come fosse un bene prezioso. Essa risale al 1177 quando la “Torta di Arbe” (Rapska torta) fu servita per la prima volta al papa Alessandro III in occasione della benedizione della cattedrale dell’Assunzione della Beata Vergine Maria sull’isola di Arbe. La Rapska torta si serviva sulle tavole delle ricche famiglie patrizie dell’isola anche all’epoca del dominio della Repubblica di Venezia. Oggi è un dessert saporito ed un souvenir che si sposa perfettamente con un calice di spumante o un bicchierino di prosecco.

TORTA OD MARUNA (Torta ai marroni)
Ingredienti per l’impasto: 6 tuorli, 6 albumi, 20 dag di zucchero in polvere, 3 cucchiai di cioccolato in polvere, 40 dag di marroni passati al passaverdure, ½ bustina di lievito in polvere. Ingredienti per la farcitura: 36 dag di burro, 36 dag di zucchero in polvere, 2 cucchiai di rum, 2 bustine di zucchero vanigliato, 50 dag di marroni passati al passaverdure. Procedimento: sbattete tuorli e zucchero sino ad ottenere un composto schiumoso ed aggiungervi il cioccolato in polvere. Aggiungere a mano i marroni passati mischiati a ½ bustina di lievito in polvere e, alla fine, gli albumi montati a neve. Riponete il composto in un recipiente da forno imburrato, infornatelo e cuocetelo per 1 ora a 170 gradi. A cottura ultimata, aprile lo sportello del forno e lasciar riposare la torta affinché non si sgonfi. Per preparare la farcitura non dovete far altro che mettere insieme gli ingredienti e mescolarli con un mixer. Spalmare la torta una volta raffreddata. La quantità di farcitura indicata è sufficiente per la farcitura e le decorazioni.

Il Quarnero sulla mappa