Previsione per 18/09
Prognoza za 18/09
14 / 21

Sei idee per una vacanza nel Quarnero

Salva nella mia agenda


Scoprite le bellezze del mondo sommerso
Per chi desidera scoprire e godere dei segreti del mondo sommerso, il Quarnero si propone come la destinazione ideale. Non sorprende, quindi, che d’anno in anno il numero dei sub in vacanza da queste parti sia costantemente in crescita, e con esso cresca anche l’offerta di servizi complementari riservati agli amanti delle bellezze subacquee. Questa regione conta più di 40 località subacquee tanto lungo il litorale, quanto sulle coste delle isole di Krk, Planik, Prvić, Grgur, Cres, Zeča, Galijola, Lošinj, Unije, Male Srakane, Susak, Rab e Pag. Con una costa così frastagliata, ogni nuova immersione è una nuova avventura alla scoperta di un mondo di flora e fauna incantevoli, tante grotte sommerse e relitti d’antiche navi affondate.
Se volete vivere appieno il mondo sommerso del Quarnero, vi consigliamo di rivolgervi alle società subacquee che organizzano corsi, immersioni e suggestivi safari fotografici. I club subacquei saranno lieti di noleggiarvi l’attrezzatura e prestarvi assistenza tecnica e soccorso, qualora ne abbiate bisogno.
Ed ancora: non dimenticatevi che per praticare qualsiasi attività subacquea a livello amatoriale o sportivo è necessario avere un permesso che vi sarà rilasciato – dietro produzione del passaporto e del patentino subacqueo – dalla Capitaneria di porto di Fiume (Rijeka) o negli uffici marittimi locali.
La vostra fantastica avventura subacquea ora può davvero iniziare!

Il piacere di navigare
Navigare necesse est, vivere non est necesse (“Navigare è indispensabile, vivere no”) è un’antica massima latina amata dai marinai che hanno la navigazione nel sangue. Tra essi annoveriamo anche i moderni diportisti, che tornano ogni anno hanno sulle stesse acque del Quarnero: navigare per l’Adriatico è un’esperienza molto gradevole che regala il piacere autentico di governare una barca, il piacere di fare il bagno in un mare limpidissimo ed il piacere di visitare isole e luoghi incantevoli.

Il Quarnero conta 22 porticcioli per il turismo nautico, di cui 14 marina. I diportisti dispongono di oltre 3000 punti per l’ormeggio in mare e di circa 1800 ormeggi a secca. I marina sorgono solitamente nei pressi degli alberghi e dei  campeggi, sono ottimamente equipaggiati ed offrono di norma sia il servizio di charter, sia la necessaria assistenza tecnica. Li troverete lungo la costa settentrionale e sulle isole; tra essi segnaliamo la presenza di alcuni tra i più vecchi e meglio equipaggiati marina croati, specializzati per ospitare unità lussuose e di maggiori dimensioni. Il turismo nautico, considerato con forza una delle principali linee di sviluppo del Quarnero, saprà regalarvi lo straordinario piacere della scoperta delle bellezze e dell’eterogeneità del litorale quarnerino e delle isole. Navigare è davvero indispensabile e, nel Quarnero, diventa anche un piacere!

Gustate i sapori del Quarnero
In uno lussuoso ristorante evocante lo stile di un’epoca ormai lontana, in spazi modernamente arredati, oppure in una trattoria tipica (konoba) o su una terrazza affacciata al mare…ovunque decidiate di accomodarvi, sarete accolti da straordinarie specialità di mare e di terra. Gli scampi del Quarnero, ad esempio, sono i migliori del mondo. E poi pesce freschissimo e frutti di mare serviti con un filo d’ottimo olio d’oliva ed insaporiti con le erbette aromatiche delle isole o del litorale. Ed ancora selvaggina, frutti di bosco, formaggio, prosciutto crudo, preparati in mille modi e conditi con le spezie che nascono su questa terra. Quanti sapori, quante delizie e pietanze straordinarie…Dulcis in fundo, specialità pasticcere ai frutti di bosco, alle castagne o alle ciliege di Lovran, al miele, ai fichi o agli agrumi… Quanti sapori e quante sorprese! Chiudete in bellezza brindando con uno dei tanti ottimi liquori e vini del Quarnero. Gustate i sapori del Quarnero!

Siate quel che volete
DLo sapevate che gli halubajski zvončari (maschera del carnevale con fisionomia belluina e campanacci) sono annoverati dall’UNESCO nella lista dei beni del patrimonio culturale immateriale mondiale? Vi capita, talvolta, di desiderare di essere qualcun altro, oppure di dire, più chiaramente del solito, quel che ne pensate del mondo, della gente o di voi stessi? Nel Quarnero, nota destinazione carnevalesca, tutto ciò è possibile!
Qui, infatti, ogni anno si tiene uno dei maggiori e più noti carnevali d’Europa, il Carnevale di Fiume, le cui sfilate di bambini e di adulti, da soli o riuniti in associazioni e gruppi, accompagnate da tanti carri allegorici portano sempre tanta allegria, ma anche il segno riconoscibile dei tempi in cui viviamo.

Di lunga tradizione, i carnevali sono parte integrante della vita non solo invernale, ma anche estiva della maggior parte delle destinazioni del Quarnero. Per i turisti, essi sono manifestazioni suggestive ed occasioni per sostituire la vita di tutti i giorni con la fantasia o con una simbolica metamorfosi. Siate quel che volete, venite nel Quarnero!

Per le vie del glagolitico
Viaggiando a ritroso nella storia della scrittura croata, v’imbatterete in un interessantissimo patrimonio culturale sorto in uno straordinario ambiente naturale! Il fatto che la scrittura glagolitica, il più antico alfabeto slavo, risalente al IX secolo, si sia fortemente radicata tra i Croati proprio nel territorio del Quarnero e nelle aree limitrofe, è un caso o il frutto di una serie di circostanze storiche ben precise? A questa domanda non è facile rispondere, proprio come non è facile capire perché le prime testimonianze scritte in croato glagolitico furono ritrovate proprio sulle isole di Krk (Veglia) e Cres (Cherso). E non solo lì. Se desiderate ripercorrere le vie dei caratteri glagolitici, con i quali furono stampati non soltanto innumerevoli manoscritti ecclesiastici, ma anche documenti legali e testi della vita di tutti i giorni, dovrete far visita a Baška (Bescanuova), località dell’isola di Veglia, dove potrete ammirare la Bašćanska ploča, quella Lapide di Bescanuova che è considerata il più antico (1100 d.C.) reperto glagolitico scritto in croato. Proseguirete il vostro cammino per la Via del glagolitico di Bescanuova (Bašćanska staza glagoljica), un percorso costeggiato da 34 sculture in pietra sulle quali sono state scolpite le lettere dell’alfabeto glagolitico, mentre la 35a scultura è dedicata al glagolitico in sé ed ai monaci glagoliti. Un viaggio davvero interessante!
Il viaggio alla scoperta del glagolitico proseguirà sulle isole di Lošinj (Lussino), Unije (Unie) e Rab (Arbe), e poi a Fiume, Grobnik, Cernik, Klana, Lovran, Brseč, Mošćenice, Veprinac, Rukavac, Volosko, Kastav, Bakar, Drivenik, Rudenice, Belgrad, Grižane, Podskoča, Bribir, Novi Vinodolski… Un modo interessante e divertente per scoprire la storia della scrittura croata.

La scrittura glagolitica, tuttavia, non è soltanto storia: se desiderate imparare a scrivere e leggere i suoi caratteri, potete farlo durante le vostre vacanze, oppure acquistare uno dei prodotti artigianali locali – solitamente oggetti d’uso comune – riportante un messaggio in glagolitico. Soltanto a voi sarà noto il suo significato, a voi ed alla persona a cui lo regalerete…


La gioia di muoversi nella bellezza della natura

Ovunque vi troviate, in qualsiasi stagione dell’anno, le passeggiate e la rete di sentieri pedonali del Quarnero vi regaleranno il piacere del movimento all’aria aperta e della bellezza del paesaggio. Centinaia e centinaia di chilometri di percorsi percorribili a piedi ben assettati ed ubicati nelle aree più pittoresche del Quarnero, sono il modo ideale per incontrare scorci e paesaggi ricchi d’interesse. Godetevi la bellezza del mare, osservate il volo del grifone, fate una sosta in una konoba (trattoria/osteria tipica) sulla costa, osservate il cielo terso e respirate l’aria fresca…Uno dei simboli di questa regione è senz’altro la passeggiata lungomare di Abbazia (Opatija), lunga 12 chilometri. Terminata nel 1911, vi conduce ai luoghi più suggestivi di questa riviera, tutta magnifici parchi ed eleganti ville. Ovunque vi troviate – su un’isola, lungo la costa o nell’entroterra – nel Quarnero troverete curatissimi percorsi segnalati che collegano tra loro alcune delle più interessanti attrazioni naturali e storico-culturali della regione. Sulle isole di Krk, Lošinj, Cres e Rab, nei centri turistici di Crikvenica e Novi Vinodolski e per i sentieri montani del Gorski kotar, sentirete tutta la gioia del movimento ed il piacere della bellezza della natura. Godetevi la bellezza dei paesaggi circostanti, i profumi aromatici e – più forti e sereni che mai – partite alla scoperta del bello che c’è in ogni nuovo giorno!


Il Quarnero sulla mappa